One Piece

Corpi condivisi in momenti passati

ricordati in tempi diversi

confermano il presente,

lo rafforzano facendolo barcollare.

 

Disteso sui gomiti

tasti il claustrofobico cielo

di stelle metalliche.

L’aria lì sopra lacera la carne.

 

Cane rabbioso non morde,

finto ingrato,

respinge senza successo

l’amore che fiuta.

Disagio nel lusso.

Tu, il mio “One Piece”

E ti Amo.