Decompressione

Dall’emancipazione normata piccolo rifugio.
Cambi fregio e cambi forma, ma la forma non cambia.

Personale scissore dallo spazio e dal tempo, tra brividi e scalmane tutti i miei carnevali da te han sfilato.

Sentirsi al sicuro nel pericolo per antonomasia, immergersi ad occhi chiusi in un mare di piranha nel circolo polare artico.

Tre, due, uno, si spengano i motori,

che la decompressione abbia inizio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...